Mes, Meloni: "Italia ha tutto da perdere, nessuna ragione per firmare"

webinfo@adnkronos.com

"L'Italia non ha alcuna ragione al mondo di sottoscrivere questo trattato così come ci viene proposto". Così la presidente di Fdi Giorgia Meloni, replicando all'informativa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulla riforma del Mes. "Conte ha dato l'ok" alla riforma del trattato "in cambio dell'approvazione delle consorterie europee", l'accusa della leader di Fratelli d'Italia. Con le modifiche previste dalla riforma in questione, ha rimarcato Meloni, "il fondo salva Stati diventa un fondo salva banche". 

Poi l'affondo: "Lei è un presidente del Consiglio che ci riempie di menzogne insieme a tutto il suo governo e le persone che mentono sono distanti dai precetti della nostra Costituzione. L'onore è una cosa di cui difettate. Lei ha letto 44 minuti di resoconti parlamentari sostanzialmente per smentire il suo governo, se stesso", ha affermato la parlamentare di Fdi, ricordando che "il 9 saremo a Bruxelles per ribadire che l'Italia non è il bancomat d'Europa 

"Presidente Conte, lei si è presentato come avvocato del popolo. Non le consentiremo di diventare il curatore fallimentare degli italiani, la manderemo a casa prima", ha concluso la leader di Fdi.