Mes, Salvini: Conte ignorante. Mi quereli pure, non uso immunità

Roma, 29 nov. (askanews) - "Grazie alla Lega gli italiani sanno" del Mes "perché era un dibattito nascosto nelle segrete stanze, nei Palazzi tra Roma e Bruxelles. Adesso Conte dovrà spiegare".

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti in piazza Montecitorio. "Gli italiani - ha aggiunto - sanno che c'è un trattato che mette a rischio il loro risparmio e il loro lavoro per salvare le banche tedesche quindi se qualcuno ha firmato qualcosa senza comunicarlo al Parlamento e al popolo ne pagherà le conseguenze, molto serenamente".

"Io non ho mai avuto l'immunità parlamentare. "Per essere un avvocato - ha aggiunto - o è confuso o è ignorante perché il caso Diciotti di cui parla è una scelta politica mia e di tutto il governo a difesa dei confini, dell'orgoglio e della sicurezza dell'Italia. Da un premier io e gli italiani ci aspettiamo soluzioni, non minacce o querele ma faccia quello che vuole. Non sono preoccupato per la querela, sono preoccupato perché su Alitalia, Ilva, sulle crisi aziendali, sui trattati europei, sulla giustizia e la manovra non sa cosa fare. E questo è un dramma".