Mes: Ue verso il rinvio della finalizzazione della riforma

L'Eurogruppo potrebbe decidere di rinviare alla sua riunione di gennaio la finalizzazione formale della riforma del Meccanismo europeo di stabilità e congelare il via libera alla discussione politica sulla road map per arrivare a uno schema europeo di garanzia sui depositi. È quanto riferiscono fonti europee, nel momento in cui la riunione dell'Eurogruppo è ancora in corso.

I ministri delle Finanze della zona euro potrebbero avallare politicamente il testo di riforma del trattato Mes, ma rinviare a gennaio la formalizzazione dell'accordo definitivo, una volta che sarà concluso il lavoro tecnico sulle Clausole di azione collettiva (Cacs) "single limb" che dovrebbero facilitare una eventuale ristrutturazione volontaria del debito.

A quanto si apprende, non c'è ancora accordo sull'ipotesi di allegare al trattato del Mes l'annesso che riguarda le Cacs, né su alcuni dettagli relativi al loro funzionamento. All'Eurogruppo si registrerebbe anche uno stallo sulla "road map" che dovrebbe portare alla garanzia europea sui depositi. Dopo l'apertura di novembre, il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, non sarebbe in grado di fare ulteriori concessioni. L'Eurogruppo potrebbe dunque chiedere al gruppo di tecnici che ha discusso della "road map" per arrivare alla garanzia sui depositi di continuare il suo lavoro.