Messenger, ora si possono cancellare i messaggi inviati

Con Messenger l’utente ha fino a 10 minuti dalla pubblicazione del messaggio per cambiare idea e cancellarlo. (Credits – Getty Images)

Da tempo si può già fare su WhatsApp, ma ora anche chi utilizza Messenger, la chat di Facebook, potrà fare retromarcia e cancellare un messaggio inviato per sbaglio, o di cui ci si è pentiti. Sperando che il destinatario, però, non abbia già visto il testo incriminato.

A differenza di WhatsApp, dove gli utenti hanno ben un’ora di tempo per pentirsi del messaggio inviato, con Messenger l’utente ha fino a 10 minuti dalla pubblicazione del messaggio per cambiare idea e cancellarlo. Basta selezionare il messaggio che si vuole rimuovere da una chat, con una persona o con un gruppo, e scegliere l’opzione per rimuoverlo. A quel punto tutti i partecipanti alla conversazione vengono avvisati che il messaggio è stato cancellato. La funzione sarà inclusa sia per dispositivi Android sia iOS nell’ultimo aggiornamento dell’app che verrà diffuso oggi.

“Hai mai inviato un messaggio al gruppo sbagliato (di amici), fatto un refuso o vuoi semplicemente rimuovere un messaggio dalla conversazione? Non sei l’unico!” ha scritto il social network annunciando la novità.

Una novità che, però, non sorprende. Non solo perché questa funzione, come detto, è già presente su WhatsApp, altro servizio di proprietà di Facebook, ma anche perché se ne parlava da tempo, fin da quando il sito di tecnologia The Verge aveva scoperto che il CEO dell’azienda, Mark Zuckerberg, aveva la possibilità di cancellare i suoi messaggi dalle conversazioni private su Messenger.

Facebook Messenger (comunemente noto come Messenger) è un’applicazione e una piattaforma di messaggistica istantanea sviluppato come Facebook Chat nel 2008, la società ha rinnovato il suo servizio di messaggistica nel 2010, e successivamente ha rilasciato l’app stand-alone per iOSe Android nel 2011. Nel corso degli anni, Facebook ha rilasciato nuove app su una varietà di Sistemi operativi diversi, ha lanciato un sito webdedicato e ha separato le funzionalità di messaggistica dall’app principale di Facebook, richiedendo agli utenti di utilizzare l’interfaccia web o di scaricare una delle applicazioni per il proprio Sistema operativo.

Potrebbe anche interessarti:

Facebook, uno stop alla lotta alle fake news. Ecco perché

Snapchat in crisi, i manager scappano dal social

Ricercato dalla polizia, annuncia su Facebook che si arrenderà