Messico, centinaia di persone a funerali mormoni uccisi

Afe

Roma, 8 nov. (askanews) - Centinaia di persone hanno partecipato ai primi funerali per i membri della comunità mormone che sono morti in un'imboscata di uomini armati nel nord del Messico.

Soldati messicani, riporta la Bbc, sono stati schierati all'ingresso del villaggio di La Mora, dove è arrivato un convoglio di decine di veicoli con targhe statunitensi.

I funerali riguardavano tre delle nove vittime: Dawna Ray Langford e i suoi due figli, di 11 e due anni. Le altre vittime saranno sepolte in seguito.

Le prime indagini condotte dalle autorità messicane avevano ipotizzato uno scambio di persona da parte di un cartello della droga, ma le famiglie delle vittime contestano questa ricostruzione.

Lo stato di Sonora, nel nord del Messico, è conteso da due bande rivali: La Línea, che ha collegamenti con il cartello di Juárez, e Los Chapos, che fa parte del cartello Sinaloa.