Messico, dopo il terremoto scoperto un tempio dentro una piramide

Orm

Città del Messico, 12 lug. (askanews) - Il terremoto che ha devastato il centro del Messico lo scorso settembre ha permesso una notevole scoperta archeologica: le vestigia di un tempio dedicato a Tlaloc, dio della pioggia all'epoca della civiltà azteca, situato all'interno della piramide di Teopanzolco, nello Stato di Morelos.

Il tempio è stato presentato oggi alla stampa a Cuernavaca, capitale dello stato di Morelos. "A causa del sisma, "la piramide ha subito una considerevole modifica del cuore della sua struttura", ha spiegato Barbara Koniecza dell'Istituto nazionale di Antropologia e Storia (INAH).

Il terremoto di magnitudo 7,1 che il 19 settembre ha fatto 369 morti, ha colpito in particolare la parte superiore della piramide, dove sono stati scoperti due templi, uno dedicato a Huitzilopochtli, divinità suprema del Messico precolombiano , l'altro a Tlaloc, dio della poggia e della fertilità nella mitologia azteca.