Messico, Msf: protocolli Usa mettono a rischio richiedenti asilo

Dmo/Red

Roma, 10 set. (askanews) - I protocolli per la protezione dei migranti (PPM) adottati dal governo degli Stati Uniti e la mancanza di assistenza umanitaria da parte del governo messicano mettono in pericolo la vita dei richiedenti asilo nello stato di Tamaulipas, in Messico. È l'allarme di Medici Senza Frontiere (MSF), che offre assistenza medico-umanitaria nell'area.

I protocolli costringono infatti i richiedenti asilo ad aspettare in Messico mentre le loro richieste vengono elaborate, vivendo in città come Matamoros dove la scarsità di infrastrutture e alti tassi di violenza - tra cui rapimenti, estorsioni, rapine a mano armata e violenza sessuale - mettono a rischio la loro salute e la loro stessa vita. (Segue)