Messico, Msf: protocolli Usa mettono a rischio richiedenti asilo -3-

Dmo/Red

Roma, 10 set. (askanews) - Le équipe di MSF forniscono cure mediche e psicosociali a migranti e rifugiati in alcuni dei campi - tutti sovraffollati - nelle città di Nuevo Laredo, Reynosa e Matamoros nello stato di Tamaulipas, considerato dal governo americano uno dei più pericolosi del Messico. La situazione è peggiorata da luglio, quando MSF ha denunciato i rischi per i richiedenti asilo a Tamaulipas.

"Mi hanno rimandato a Matamoros con mia figlia" racconta Monica*, una richiedente asilo dell'Honduras e paziente MSF. "Le autorità messicane non mi hanno dato nessuna informazione su dove fossero i campi e dove avremmo potuto passare la notte. Non conosco questo posto, so solo che è pericoloso". (Segue)