Messico, rapina alla Zecca Federale: presi 2,5 milioni di dollari

messico rapina zecca federale

Una rapina che sembra ispirata da una pellicola degna di Hollywood. Il fatto è accaduto in Messico. Degli uomini armati si sono presentati davanti alla Zecca Federale di Città del Messico, rubando oro e oggetti per un valore di circa due milioni e mezzo di dollari. Stando a quanto riportato dal sito tgcom24.mediaset.it, i criminali hanno prima disarmato le guardie presenti e poi sono andati direttamente nel caveau, il quale era aperto. Questo fatto crea l’ipotesi di una talpa all’interno dell’edificio che ha aiutato i ladri a compiere il furto. Le indagini, in questo senso, sono già iniziate.

Messico, rapina alla Zecca Federale

Jesús Orta Martínez, il responsabile della pubblica sicurezza della città, ha confermato all’emittente Telediario che i tre uomini armati hanno disarmato le guardie di sicurezza e “sono andati direttamente al caveau, il quale si trovava aperto”. Martínez ha poi riferito che i rapinatori sono scappati con monete d’oro, orologi e altri oggetti di valore. I medi locali sostengono che il valore complessivo della refurtiva presa dai ladri possa aggirarsi intorno ai 50 milioni di pesos (2,5 milioni di dollari).

Tra i valori sottratti, anche delle vecchie monete d’oro da 50 pesos coniate per la prima volta nel 1921 in occasione della commemorazione dei primi 100 anni di indipendenza del Messico. La svolta alle indagini potrebbe essere data dalle immagini di sorveglianza, le quali, mostrerebbero i volti dei rapinatori. La caccia ai ladri è appena iniziata.