Messico: ridotto del 56% flusso migranti verso Usa da maggio

Ihr

Roma, 6 set. (askanews) - Il Messico ha ridotto del 56% da maggio il flusso verso gli Stati Uniti dei migranti clandestini, in grande maggioranza originari dell'America centrale. Lo ha affermato oggi il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard, citato dal sito del quotidiano francese Le Figaro ricordando che Ebrard deve recarsi a Washington dopo le minacce di Donald Trump d'imporre nuovi dazi doganali.

"Non mi aspetto minacce di dazi doganali perché c'è una riduzione del flusso migratorio del 56%. Noi esortiamo il governo americano a sostenere la strategia del Messico", ha dichiarato nella conferenza stampa della mattina il presidente Andres Manuel Lopez Obrador.