Messico, sindaco legato a furgone e trascinato per strade paese

Bea

Roma, 9 ott. (askanews) - Undici persone sono state arrestate nel sud del Messico dopo che il sindaco del loro paese è stato portato a forza fuori dell'ufficio, legato a un furgone pick up e trascinato per le strade. Per liberare il sindaco Jorge Luis Escandón Hernández, che non ha subito ferite gravi, è dovuta intervenire la polizia. E' la seconda volta che il primo cittadino del paesino nello stato del Chiapas viene aggredito dagli agricoltori locali a cui in campagna elettorale aveva promesso di riparare una strada della zona.