Messico, star rap confessa: sciolsi nell'acido 3 studenti scomparsi

vgp

Roma, 26 apr. (askanews) - Un rapper messicano, una vera e propria star su youtube, ha confessato di aver sciolto nell'acido i corpi di tre studenti di cinema scomparsi a marzo. Christian Omar Palma Gutierrez - noto anche come "QBA" - è accusato di coinvolgimento nella scomparsa di Solomon Aceves Gastelum, 25, Daniel Diaz, 20, e Marco Avalos, 20, assassinati e torturati da un gruppo criminale nello stato di Jalisco (ovest).

Gutierrez ha detto di percepire 3.000 pesos (159 dollari) a settimana per lavorare per il cartello Jalisco, uno dei più potenti cartelli messicani della nuova generazione.

"Ha partecipato a tre altre uccisioni prima", ha spiegato il responsabile delle indagini Lizette Torres.

Sulle sue due pagine Facebook Gutierrez totalizza 140.000 "Mi piace", mentre il suo canale YouTube ha 125.000 abbonati e milioni di visualizzazioni.

La scomparsa degli studenti aveva suscitato emozione e diverse dimostrazioni nel paese. I registi messicani Guillermo del Toro e Alfonso Cuaron, entrambi premi Oscar, hanno espresso su Twitter il loro sostegno agli studenti. Un nuova manifestazione di studenti è prevista oggi a Guadalajara.