Messico, strage mormoni: bambino sopravvissuto ha vagato per 23 km -2-

Dmo

Roma, 6 nov. (askanews) - Il ministero della Sicurezza messicano ha dichiarato che il gruppo potrebbe essere stato aaggredito per un errore di identità. La famiglia, però, ha fatto sapere di essere stata oggetto di minacce per le dichiarazioni contro la violenza dei cartelli della droga.

Nello stato di Sonora due gang rivali combattono per il controllo del traffico di droga, si tratta dei La Línea, collegati con il cartello di Juárez, e "Los Chapos", parte del cartello di Sinaloa. (Segue)