Messina: giornata storica per la città, dopo un secolo al via demolizione baraccopoli/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Nei giorni scorsi anche il New York Times ha dedicato ampio spazio alla baraccopoli di Messina. Con il racconto degli abitanti costretti a vivere tra i ratti, tra cui molti bambini. Il sindaco Cateno De Luca, lodato dalla ministra Carfagna per il suo lavoro sulla baraccopoli, avverte: "Ci vorranno due anni per togliere tutte e persone dalle baracche e tre per completare il risanamento. Ormai ci siamo abituati alla giornate storiche, questa amministrazione ha impresso un'accelerata alla strategia del risanamento che non ha pari. Abbiamo posto la questione in ambito nazionale e questo ci ha consentito di avere un provvedimento importante da parte del governo Draghi che ringraziamo, cosi' come ringraziamo la ministra Carfagna". "Nell'attesa – prosegue De Luca – che arrivasse questo provvedimento con la nomina del commissario, il prefetto Cosima Di Stani , abbiamo ottenuto oltre 250 milioni di euro di finanziamenti perché abbiamo partecipato a più bandi, e anche questi fondi saranno utili per il risanamento". Intanto, oggi, la città si gode questo momento storico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli