Messina: madre e figlia impiccate, i familiari 'negli ultimi mesi era preoccupata per Ale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 30 mag. (Adnkronos) – "Negli ultimi mesi sembrava preoccupata per la figlia Alessandra. Aveva litigato anche con le mamme di diverse compagne di scuola della ragazza. Era molto apprensiva". A raccontarlo agli inquirenti sono alcuni familiari di Mariolina Nigrelli, la donna di 40 anni trovata morta impiccata con la figlia, Alessandra di 14 anni a Santo Stefano di Camastra (Messina). I familiari sono stati ascoltati, come apprende l'Adnkronos, per tutta la notte. Nella casa di campagna dove sono state trovate le due donne è stata trovata una lettera d'addio in cui la donna dice 'Porto via con me Alessandra'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli