Messina: madre e figlia impiccate, autopsia rafforza ipotesi omicidio-suicidio

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 3 giu. (Adnkronos) – L'autopsia eseguita sui corpi di Mariolina Nigrelli, la casalinga di 40 anni, trovata sabato sera impiccata con la figlia Alessandra Mollica, di 14 anni, rafforza l'opotesi dell'omicidio-suicidio. L'esame eseguito sui corpi delle due donne ha evidenziato quanto ipotizzato dalla Procura di Patti (Messina) che coordina l'inchiesta. Adesso si attendono gli esami tossicologici sul prelievo eseguito dai medici legali. La donna ha lasciato una lettera di addio sul tavolo della casa di campagna a Santo Stefano di Camastra in cui ha scritto: "Porto via Alessandra con me, chiedo perdono".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli