Messner: "Ecco perché mi sono sposato per la terza volta"

·1 minuto per la lettura

"Mi sono sposato per la terza volta e molti si chiederanno perché”. A una settimana dalla cerimonia, svoltasi in gran segreto a Castelbello (Bolzano), Reinhold Messner ha parlato delle nozze con Diane Schumacher, 35 anni più giovane di lui.

“La spiegazione è molto facile” - ha raccontato all'ANSA l'alpinista 77enne - "Nei prossimi anni, vorrei dire decenni, mi occuperò dell'eredità dell'alpinismo dalla fine dell'Ottocento ai tempi nostri e del rapporto tra uomo, natura e montagna. In questo 'viaggio' avrò al mio fianco una donna che fa cordata con me".

Il re degli ottomila sarà infatti impegnato in un giro mondiale di conferenze, la 'Final expedition'. Nel frattempo ripartono anche i suoi musei della montagna, dopo il lungo stop imposto dalla pandemia. "Finalmente possiamo riaprire, dopo mesi e mesi di chiusura forzata", ha affermato l'altoatesino. "Fortunatamente sono già vaccinato e sono convinto che ci aspetti una bella estate, l'inizio del ritorno alla libertà. Dobbiamo uscire da questa crisi e dobbiamo vedere un futuro positivo, limpido, pieno di speranza e senza più paure sul nostro futuro".

GUARDA ANCHE: Sull'Everest senza ossigeno, 40 anni fa l'impresa

"Sono molto contento che mia figlia Magdalena (che da alcuni anni gestisce i Messner Mountain Museum, ndr), possa riaprire i musei che sono un bene culturale", ha concluso soddisfatto lo scalatore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli