Mestre, genitori islamici chiedono carne halal nella mensa scolastica

mestre carna halal mensa scuola

Da qualche settimana è iniziata la scuola e con essa le prime polemiche. In particolare fa molto discutere in questi giorni la richiesta di un gruppo di genitori bengalesi che hanno chiesto alla scuola primaria frequentata dai figli, a Mestre, di poter avere la carne halal nella mensa della scuola.

Richiesta carne halal a scuola

Come ben saprete la carne halal è macellata secondo il metodo musulmano che la rende “idonea” ad essere mangiata. I bimbi frequentano al momento la prima e i genitori hanno deciso di avanzare tale richiesta in occasione del primo incontro delle famiglie con le maestre. Al momento la dirigente della scuola ha solamente consigliato ai genitori che hanno effettuato tale richiesta “di richiedere sul modulo di iscrizione al servizio mensa un menù senza carne, non potendo garantire quella di tipo halal“.

Una richiesta che ha subito acceso le polemiche. Il deputato della Lega Alex Bazzaro, ad esempio ha affermato: “Siamo davvero all’apoteosi dell’assurdo. Ora i genitori dei bambini musulmani più integralisti pretendono di avere una dieta religiosa con carne Halal. Alla faccia dell’integrazione!“.

Dal suo canto, come si evince dall’Ansa, Abdallah Khezraji, presidente di Cittadinanza Attiva, il coordinamento delle associazioni delle oltre 130 etnie che vivono in provincia di Treviso, pensa che la richiesta di avere carne halal nel menù della mensa rappresenta un argomento “molto secondario rispetto ad altri che caratterizzano il dialogo fra culture ed il percorso verso una effettiva parità di diritti fra italiani e stranieri”. Per poi aggiungere: “Credo che dovremmo concentrare gli sforzi su temi più importanti come quelli collegati al diritto di cittadinanza, al lavoro e vari altri che stanno alla base della costruzione di una autentica convivenza fra cittadini di nazionalità e culture diverse”.