Meta annuncia la chiusura della app standalone Facebook Gaming

(Adnkronos) - Lanciato nel 2018 con grandi speranze per il suo potenziale sfruttamento dell'enorme pubblico del social network, Facebook Gaming ha lottato a lungo per competere con rivali come Twitch di proprietà di Amazon, YouTube Gaming Live di Google e Mixer di Microsoft. Quest'ultimo ha chiuso già nel 2020 mentre Facebook Gaming rappresentava solo il 7,9% della quota di mercato per le ore guardate nel secondo trimestre del 2022, secondo una ricerca di settore pubblicata all'inizio di questo mese da StreamLabs. Twitch ha dominato la quota di mercato, con circa il 76,7% e YouTube Gaming Live ha rappresentato il 15,4%. A partire da tale data, anche l'app Facebook Gaming per iOS e Android non sarà più disponibile sugli app store. In una nota apparsa lo scorso martedì il team di Facebook Gaming ha voluto ringraziare gli utenti per il commiato: "Vogliamo estendere i nostri più sentiti ringraziamenti a tutti voi per tutto ciò che avete fatto per costruire una fiorente comunità per giocatori e fan da quando questa app è stata lanciata per la prima volta." Nonostante l'abbandono di Facebook Gaming sarà ancora possibile trovare i giochi, gli streamer e i gruppi sull'app principale di Facebook.