Meta, Zuckerberg annuncia tagli al personale per 11 mila posti di lavoro

(Adnkronos) - Il CEO di Meta Mark Zuckerberg ha rivelato che l'azienda taglierà circa il 13 per cento della sua forza lavoro a livello globale, una mossa da tempo nell'aria soprattutto dopo i risultati finanziari poco promettenti degli ultimi tempi. In un messaggio alla staff di Meta Platforms, Zuckerberg ha annunciato che 11 mila posti di lavoro verranno tagliati e ci si aspetta un congelamento delle assunzioni per tutto il primo quarto del 2023, con qualche eccezione. I tagli allo staff coinvolgeranno tutti i reparti dell'azienda, a cominciare ovviamente dalle risorse umane visto lo stallo al quale andranno incontro le assunzioni. Zuckerberg ha anche fatto sapere che verrà attuata una ristrutturazione completa dei team. Il CEO sostiene che i tagli al personale sono una soluzione "estrema" dopo che Meta ha cercato di tagliare altri costi. Si tratta del primo round significativo di licenziamenti nella storia di Facebook, fondata 18 anni fa.