Meteo, allerta gialla e arancione su 14 regioni

meteo allerta

L’allerta degli esperti per i prossimi giorni è altissima: alcune correnti di aria fredda stanno scendendo dal nord-est europeo ed è arrivata verso l’Italia nelle ultime 24 ore. La conseguenza è un pesante peggioramento delle condizioni climatiche con temperature in calo e temporali in arrivo. Per la giornata di giovedì i riflettori sono accesi su tutto il Paese, colpito gradualmente da rovesci e fenomeni violenti attraversando lo stivale.

Meteo, allerta della protezione civile

Nelle prossime ore, la protezione civile ha emesso diversi avvisi di allerta gialla e arancione per temporali. Interessati sono soprattutto il basso Piemonte, il ponente ligure, l’Emilia Romagna e il Veneto meridionale, zone nelle quali il quadro meteorologico dovrebbe comunque migliorare. Al contrario il centro Italia e alcuni settori del Sud saranno duramente colpiti dall’ondata di maltempo. Temporali e grandinate sono attese sul sud della Toscana, le Marche e il Lazio. A rischio per potenti nubifragi Umbria, Abruzzo, le coste molisane e il Gargano. Saranno risparmiate solo la Sardegna, la Sicilia centro orientale e la Calabria tirrenica.

14 regioni a rischio

La protezione civile ha prolungato l’allerta già emessa per la giornata di mercoledì 18. Già dalle prime ore di giovedì, infatti, sono attese su diverse regioni precipitazioni a carattere temporalesco accompagnati da piogge forti, frequente attività elettrica e raffiche di vento. L’allerta arancione è stata valutata per litorale molisano e Gargano. Basso Veneto, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana sud-occidentale, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia occidentale sono interessati da un avviso di allerta gialla.