Meteo, anticiclone africano: temperature in salita e afa, previsti 40°

Dopo la prima ondata di caldo opprimente degli ultimi giorni di Giugno, ecco in arrivo la seconda: previsti afa e picchi di 40 gradi.
meteo anticiclone africano

La seconda ondata di caldo opprimente dopo quella di fine Giugno 2019 è già arrivata su gran parte della penisola italiana. L’alta pressione proveniente dal Nord Africa unita alla fiammata sahariana inizia a dare i suoi effetti, sempre più tangibili col passare dei giorni.

GUARDA IL VIDEO: Gas Serra, l’Italia migliora

Stando a quanto riportato dal sito 3bmeteo.com, è proprio durante questa settimana che la bolla rovente si intensificherà portando le temperature molto in alto con l’afa a fare da contorno. Se nei primi giorni della settimana al Nord e sulle regioni Tirreniche le temperature si stabilizzeranno tra i 30 e i 35 gradi, nella seconda parte i valori termici subiranno un pericoloso aumento andando molto vicino ai 40°.

Meteo, anticiclone africano: afa opprimente

Le zone maggiormente interessate da queste ondate di caldo saranno Nordovest, Val Padana, Sardegna e regioni Tirreniche centrali. In quei territori sarà possibile avere punte (tra mercoledì 24 e giovedì 25 Luglio 2019) anche di 36-38°C. In Toscana e Umbria le temperature potrebbero toccare i 38-40°C. E anche la notte non si sottrarrà al caldo: le massime saranno attorno ai 24-25°C nei centri urbani. L’afa sarà sempre presente con conseguenze sull’equilibrio psico-fisico.

Il Sud e le regioni Adriatiche saranno invece le meno colpite da questa nuova ondata di caldo, almeno inizialmente. Infatti, se per il fine settimana, al Nord potrebbe esserci una tregua grazie all’ingresso di correnti più umide ed instabili di origine atlantica, la bolla di calore potrebbe spostarsi più a Sud coinvolgendo le regioni adriatiche. Previsto in quelle zone l’aumento delle temperature.

LEGGI ANCHE: Estate in città: 10 app per sopravvivere al caldo

LEGGI ANCHE: Caldo, 10 accessori tech per sconfiggerlo