Meteo, arriva il maltempo

webinfo@adnkronos.com

L'alta pressione, fin qui regina della stagione invernale, è minata da correnti più instabili in questi ultimi giorni del mese di febbraio. Il flusso perturbato nordatlantico, scendendo di latitudine, condizionerà il tempo su gran parte del Paese già a partire dall'imminente weekend, preludio a una prossima settimana che si prospetta piuttosto movimentata sul fronte meterologico. Il team del sito ilmeteo.it analizzando gli ultimi aggiornamenti, comunica che fino a venerdì il maltempo interesserà ancora le regioni centro meridionali, con precipitazioni a carattere sparso; sul resto del Paese invece avremo un tempo maggiormente asciutto e spesso soleggiato.  

Nel weekend però lo scenario muterà ancora una volta: sabato 29 febbraio, dopo un avvio di giornata tutto sommato stabile e asciutto, il tempo peggiorerà gradualmente a partire dalle regioni di Nordovest, con precipitazioni a carattere sparso che si estenderanno già dalle prime ore del pomeriggio al resto del Nord e sulla Toscana. Nel contempo arriveranno le prime piogge su Lombardia, Piemonte orientale ed ovest Emilia. Cadrà la neve sui rilievi alpini intorno ai 900-1000 metri ma con quote in ulteriore abbassamento col passare delle ore. Domenica poi il maltempo coinvolgerà maggiormente le regioni centrali fino al Nord del Lazio, interessando anche la Campania; tenderà a migliorare velocemente al Nord. 

Il team del sito ilmeteo.it che il miglioramento atteso sulle regioni settentrionali sarà piuttosto illusorio: tra la tarda sera di domenica e la notte successiva il quadro meteorologico tornerà rapidamente a peggiorare sulle regioni nord-occidentali, preludio ad un più intenso peggioramento atteso con l'inizio della prossima settimana.