Meteo Befana, irruzione polare

webinfo@adnkronos.com

Alta pressione superstar ma dalla Befana ci aspetta un'irruzione polare. L'anticiclone che ha conquistato l'Italia portando bel tempo, gelate notturne e locali nebbie in Pianura Padana - merito dell'alta pressione - subirà un attacco dal Polo Nord da domenica 5 e nel giorno della Befana, fanno sapere gli esperti de 'IlMeteo.it'. 

"L'anticiclone tutt'ora presente sull'Italia trova il suo centro motore a sud della Spagna, dove risulta decisamente più forte e meno vulnerabile alle insidie umide atlantiche. Sul nostro Paese, invece, i valori di pressione sono meno elevati" e "ne approfittano subito deboli infiltrazione d'aria più umida".  

NUBI IN ARRIVO - Tutto ciò si traduce in "maggior presenza di nubi" dalle prossime ore, "soprattutto sulle Regioni del Nord-ovest e su alcuni tratti del Centro. Il cielo dunque tenderà a coprirsi specialmente sul Piemonte, la Lombardia, l'Emilia, gran parte della Liguria, tutta la Toscana fino all'Umbria e le coste laziali" aggiungono. 

NEBBIA GELATA - Attenzione, sempre nelle prossime ore, "alla persistenza di banchi di nebbia gelata sulla Val Padana i quali, oltre a ridurre la visibilità, potranno rendere insidioso il manto stradale". Sul resto del Paese, concludono, "l'alta pressione sarà più forte e garantirà condizioni meteo decisamente più soleggiate in un contesto climatico ancora piuttosto mite per la stagione", almeno fino a domenica.