Meteo, in calo le temerature in tutta la penisola

Roma, 16 dic. (LaPresse) - Dopo un weekend che ha visto un'Italia sostanzialmente divisa in due, con nebbie e gelate al Nord e clima quasi primaverile al Centrosud, la prossima settimana inizierà con instabilità al Centrosud accompagnata da un graduale calo delle temperature: già da martedì, infatti, le miti correnti atlantiche saranno sostituite da correnti più fredde settentrionali. Al Nord avremo giornate dominate dalle nebbie e dal ghiaccio con temperature di notte e al mattino diffusamente sottozero. E' la previsione del centro Epson meteo.

PREVISIONE PER LUNEDI' 17 DICEMBRE. Lunedì visibilità ridotta sulle pianure del Nord a causa della presenza di nebbie e foschie che in molte zone di Piemonte, Lombardia e Veneto: queste nebbie potranno persistere anche durante le ore pomeridiane. Attenzione anche al ghiaccio nelle aree innevate perché al mattino le temperature saranno diffusamente sottozero anche di 3-4 gradi. Al Centrosud cielo a tratti nuvoloso con deboli piogge in Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania e Calabria tirrenica. In serata le piogge si sposteranno sulle regioni adriatiche e insisteranno tra Campania e Calabria. Temperature in generale seppur lieve diminuzione anche al Centrosud. Ventoso nel Mar Tirreno e intorno alle due Isole maggiori.

ANCHE NELLA NOTTE TRA DOMENICA E LUNEDI’ MINIME SOTTO ZERO AL NORD: ATTENZIONE AL GHIACCIO. I rasserenamenti al Nord hanno fatto scendere le minime di domenica quasi dappertutto sotto lo zero. Anche nella notte tra domenica e lunedì si prevedono temperature molto basse sulle nostre regioni settentrionali. Attenzione dunque alla formazione di ghiaccio, specialmente nelle zone interessate dalle nevicate di venerdì e sabato. Ghiaccio potrà formarsi anche sulle strade. In particolare, ecco i valori previsti per le primissime ore di lunedì 17 dicembre: - 4 gradi a Bolzano, - 3 gradi a Torino, Novara, Bergamo e Trento, - 2 gradi ad Aosta, Brescia, Milano, Cuneo e Piacenza.

NEBBIA. La nebbia non dà tregua al Nord. Anche nella giornata di lunedì, infatti, si dovrà fare molta attenzione per la presenza di nebbie e foschie in molte zone di Piemonte, Lombardia e Veneto. Si tratta di nebbie che potranno persistere anche nelle ore centrali del giorno.

ALLERTA VALANGHE SULLE ALPI. È scattato l'allarme-valanghe. La causa va ricercata soprattutto nei recenti apporti nevosi e, localmente, anche negli accumuli provocati dai venti. In particolare, per lunedì 17 dicembre si prevede un rischio compreso tra 2 (tipo 'moderato') e 3 (tipo 'marcato') su quasi tutto l'arco alpino.

Ricerca

Le notizie del giorno