Meteo, crollo delle temperature: diminuzione di 15 gradi in 24 ore

Meteo crollo temperature

Dopo un martedì 4 febbraio 2020 in cui l’Italia assisterà ad un aumento termico con valori compresi tra 18 e 25 gradi, a partire dalla giornata successiva il meteo sarà caratterizzato da un notevole crollo delle temperature.

Meteo: crollo delle temperature

Se infatti tanto i giorni della merla quanto i seguenti avevano dato la parvenza di essere in un periodo primaverile, la situazione è destinata a cambiare. A partire da mercoledì 5 febbraio 2020 è prevista la più intensa irruzione di aria fredda di questo inverno. L’alta pressione presente sullo Stivale si sposterà verso il Mare del Nord attivando la discesa di aria polare verso l’Italia.

Ciò vorrà dire che le temperature crolleranno anche di 15 gradi rispetto alle 24 ore precedenti. Il maltempo colpirà soprattutto le regioni adriatiche con piogge, temporali, grandinate e nevicate che, con il passare delle ore, si sposteranno su quote più basse. Ad essere interessati da fenomeni nevosi saranno alcuni tratti delle coste abruzzesi, molisane e del nord della Puglia. Anche in Calabria e Sicilia nevicherà in aree intorno ai 3-400 metri di altezza. Si prevedono poi sconfinamenti a basse quote sugli Appennini e sui settori orientali di Lazio e Campania.

Nelle restanti regioni le condizioni meteo saranno più tranquille e soleggiate, ma comunque non essenti dal soffio della Tramontana che regalerà un contesto più rigido e ventoso. L’aria artica ed il gelo si faranno sentire ma non resteranno molto tempo sul suolo italiano. Già da giovedì 6 febbraio il freddo si sposterà su Grecia e Turchia e il tempo sarà in netto miglioramento sulle regioni adriatiche e meridionali Continueranno a soffiare venti di Tramontana fino a quando l’alta pressione tornerà ad avvolgere la Penisola.