Meteo: domenica da incubo per Lazio e Basilicata

Wet Road In City During Winter

In Lazio

La Protezione Civile Lazio ha lanciato un codice di allerta arancione per la Regione a partire dalla notte di sabato 23 novembre e per tutte le 24 successive, fino alla sera di domenica 24.

"Criticità idrogeologica codice arancione su Aniene, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri; criticità idrogeologica codice giallo su Bacini Costieri Nord, Bacino Medio Tevere, Appennino di Rieti e Roma; criticità idraulica codice giallo su tutte le zone di allerta", si legge nella nota diffusa dalla Protezione Civile.

La Sala Operativa Permanente Lazio ha allertato tutti i comuni, invitandoli ad adottare gli adempimenti di competenza necessari, ricordando che la Protezione Civile regionale continuerà comunque a garantire costante supporto.


GUARDA ANCHE: Venezia. Salvini: “Un miliardo per questa gente”

In Basilicata

Un avviso di massima prudenza è stato lanciato anche per la Basilicata e in particolare per tutta la zona di Matera, già violentemente colpita da un nubifragio lo scorso 12 novembre.

L'amministrazione comunale ha fatto sapere che, nella giornata di domenica 24, nella città lucana "è auspicabile adottare comportamenti improntati alla massima prudenza, evitare di mettersi in viaggio se non strettamente necessario, non percorrere, possibilmente, strade con sottopassaggi e non parcheggiare le auto in prossimità di alberi".

Il comune ha poi ricordato che "la Protezione civile ha diramato un avviso di allerta arancione su tutto il territorio cittadino, per condizioni climatiche avverse e per rischio idrogeologico, idraulico e idrogeologico per temporali. Sulla città di Matera potrebbero abbattersi temporali e precipitazioni piovose prolungate e di forte intensità, accompagnate da venti di burrasca". Per questo "è opportuno rimuovere gli arredi e gli oggetti non ancorati al terreno, disposti lungo le strade dei Sassi e del centro storico".


GUARDA ANCHE: Il maltempo in Alto Adige, la regione bloccata e senza energia