Meteo Milano, allerta gialla: viale Fulvio Testi chiuso per allagamento

meteo milano allerta gialla

La pioggia che si è abbattuta su gran parte del Nord Italia dalla serata di giovedì 14 novembre ha provocato forti disagi anche al capoluogo lombardo. Le autorità cittadine hanno proclamato, a partire dalle ore 15 di giovedì e fino alle ore 13 di venerdì 15 novembre, l’allerta gialla a causa delle difficili condizioni meteo a Milano. Preoccupano, in particolare, le raffiche di vento a oltre 75 chilometri orari.

Meteo a Milano: allerta gialla

Il bollettino meteorologico emanato dal Palazzo della Regione parla di “venti in graduale rinforzo a partire dalle quote più alte.Dalla serata del 14 novembre è attesa una rapida intensificazione della ventilazione, con venti che, fino alle prime ore del 15 novembre, raggiungeranno in pianura intensità medie orarie comprese tra 30 e 45 km/h, localmente fino a 50 km/h”, con “raffiche tra 55 e 75 km/h. Dalla mattina del 15/11, venti in generale attenuazione”.

Particolare preoccupazione desta il rischio di crollo di rami e albero: “In particolari situazioni si possono scatenare venti intensi tesi o a raffica in grado di raggiungere intensità rilevanti e danneggiare impalcature, cartelloni, alberi e strutture provvisorie, provocando difficoltà alla viabilità, soprattutto dei mezzi pesanti”.

Chiuso viale Fulvio Festi

I maggiori disagi sono stati registrati in viale Fulvio Testi, nella mattinata di venerdì 15 novembre. Erano le 8 – in pieno orario di punta – quando la pioggia battente ha costretto le autorità locali a chiudere parte della carreggiata a causa di un allagamento che stava provocando forti rallentamenti al traffico cittadino. L’acqua si è concentrata, in particolare, nella zona sottostante il ponte della ferrovia, a poca distanza da Piazzale Istria. La polizia ha allertato i tecnici dell’Amsa per liberare i tombini otturati e far scorrere l’acqua accumulata. Le operazioni hanno richiesto circa un’ora e mezza, prima che il viale venisse riaperto alla circolazione.