Meteo, Natale con l’anticiclone

webinfo@adnkronos.com

La fase di intenso maltempo delle ultime ore ormai sta terminando. Nei prossimi sette giorni e oltre, "la grande protagonista sarà l’alta pressione" fa sapere il team de 'IlMeteo.it', avvisando però che "nella giornata di lunedì 23 forti venti di Maestrale causeranno ancora alcuni danni e intense mareggiate soprattutto sul basso Tirreno" e le raffiche "potranno raggiungere anche i 130 km/h". Piogge soprattutto su Calabria e Sicilia Nordorientale. 

A Natale e Santo Stefano "il bel tempo sarà prevalente con sole quasi ovunque. Da segnalare soltanto la formazione di qualche nebbia o foschia densa sulle coste friulane, sulla Pianura Padana e sulla Toscana e inoltre occasionali e temporanei annuvolamenti".Tra venerdì 27 e sabato 28, inoltre, "l’innalzamento dell’anticiclone verso latitudini più settentrionali favorirà l’arrivo di aria più fredda dai Balcani - dicono gli esperti -. Le immediate conseguenze si faranno sentire soprattutto sulle temperature, che caleranno nei valori notturni andando sottozero al Nord e in quelli diurni che scenderanno sotto la media sulle Regioni adriatiche centro-meridionali e al Sud". Per Capodanno, infine, "possibile nuova irruzione di aria fredda, questa volta dal Polo Nord".