Meteo, maltempo nel weekend con vento e neve: diramata allerta gialla

maltempo-neve

Le previsioni meteo per l’ultimo weekend del 2019 vedono protagonista il ritorno del maltempo sul nostro Paese, con un forte calo delle temperature provocato da un vortice di aria gelida proveniente dalla Scandinavia che scaccerà l’insolita aria primaverile di questi ultimi giorni. Si prospettano infatti piogge e temporali sui versanti centro meridionali dell’Italia, con locali nevicate fino a bassa quota accompagnata da nebbie sulle zone della Pianura Padana ed un generale calo delle temperature.

Meteo, maltempo nel weekend al Centro Sud

La massa di aria fredda diretta verso l’Europa centro meridionale inizierà a portare un consistente abbassamento delle temperature già a partire dalla tarda serata di venerdì 27 dicembre. L’indomani invece, nella giornata di sabato 28, i venti di Tramontana e di Grecale contribuiranno al diffondersi di precipitazioni nevose su Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria, a partire dai 400 metri di quota. Nel pomeriggio del 28 dicembre la neve farà capolino anche sulle aree sella Sicilia settentrionale.

Oltre alle precipitazioni si prevedono inoltre forti raffiche di vento di burrasca, che soffieranno sui territori montuosi di Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. A causa dei venti, risulta assai probabile la formazioni di mareggiate sulle coste più esposte a suddetti fenomeni. Proprio a causa delle precipitazioni previste per sabato 28, la Protezione Civile ha diramato l’allerta gialla per rischio idrogeologico sulla gran parte del versante tirrenico e sul nord della Sicilia.

La situazione nel Nord Italia

Al di la di questi locali fenomeni sul resto del Paese continuerà a rimanere il sereno, fatta eccezione per le nebbie che andranno a diffondersi sulla Pianura Padana. A partire da domenica inoltre persisterà la presenza di aria fredda a partire dalle regioni del Nord, con conseguente tempo instabile su tutta la penisola ed in particolare sul versante adriatico.

Calo generale delle temperature

Oltre alle precipitazioni, nel Sud Italia assisteremo anche ad un considerevole calo delle temperature, che in alcuni caso andranno anche di 5/6 gradi al di sotto della media stagionale mantenendosi intorno ai 6/8 gradi centigradi. Valori simili anche nelle regioni settentrionali, con intense gelate durante le ore notturne e temperature di pochi gradi sopra lo zero nel resto della giornata.