Meteo: neve a bassa quota sui rilievi del Triveneto e della Lombardia

meteo neve

La nuova ondata di maltempo porterà oltre alle abbondanti piogge anche la neve: le previsioni meteo mostrano imbiancate anche a bassa quota. Secondo gli esperti si tratterà di un anticipo dell’inverno: i fiocchi cadranno sui rilievi a circa 600-700 metri. In queste ore, infatti, la neve sta scendendo sui rilievi dell’arco alpino tra la Lombardia, il Veneto e l’Alto Adige. Ma le sorprese non finiscono qui: vediamo nel dettaglio le previsioni per i prossimi giorni.

Meteo: neve a bassa quota

La neve sta scendendo copiosa in queste ore anche a bassa quota: le telecamere poste sulle vallate dell’arco alpino rilevano imbiancate sui 600-700 metri. Le previsioni meteo, infatti, avevano avvisato l’arrivo di una perturbazione che avrebbe fatto respirare aria invernale. Alcune località italiane potrebbero registrare importanti risultati: a Madesimo e Livigno in Valtellina (SO) sono attesi 40cm di neve, oltre i 50 cm scenderanno invece Madonna di Campiglio. Più di 30 cm a Canazei (TN) e infine circa 20 cm di neve sono previsti a Solda (BZ) e Cortina d’Ampezzo (BL). Non si esclude la possibilità di qualche fiocco anche sull’Appennino del settore tosco-emiliano (a partire dai 1400 metri), mentre su quelli centrali (in particolare Lazio e Abruzzo) oltre i 1800 metri.

L’ondata di maltempo che porterà la neve sulla nostra penisola è destinata a durare almeno per tutta la giornata di venerdì 8 novembre e per sabato 9, soprattutto sulle Alpi centro-orientali. Ottime notizie, quindi per gli appassionati degli sport invernali. Nel pomeriggio di oggi i fiocchi scenderanno sui rilievi del Triveneto e in Lombardia oltre gli 800-1000 metri. Sono previsti più di 70 cm invece oltre i 1800 metri di altezza sulle Dolomiti.