Meteo, nuovo ciclone al Sud nel weekend: continua il maltempo in Italia

meteo ciclone sud weekend
meteo ciclone sud weekend

L’Italia dovrà fare i conti con il maltempo che ha travolto il Paese a partire da martedì 22 novembre fino al weekend quando al Sud si abbatterà un nuovo violento ciclone.

Meteo, nuovo ciclone al Sud nel weekend

Non si placa il maltempo causato dal ciclone Denise i cui effetti persisteranno fino al weekend, specialmente al Sud. È quanto riferito dalla Protezione Civile. La coda del ciclone continua a provocare forti piogge nelle Regioni del profondo Sud come la Calabria e la Sicilia dove le piogge incessanti proseguiranno anche nella giornata di giovedì 24 novembre. Nello Stretto di Messina, in particolare, è attesa una giornata invernale connotata da forti nubifragi e temperature medie di +14°C. Al contempo, le mareggiate stanno mettendo a dura prova i litorali meridionali e sono stati segnalati gravi danni sia nella Calabria tirrenica che nella Sicilia settentrionali.

Per le Regioni del Sud, si prevede un miglioramento delle condizioni climatiche tra la serata di giovedì 24 e la giornata di venerdì 25 novembre. La tregua sarà, tuttavia, di breve durata in quanto, proprio venerdì, è atteso l’arrivo di un altro Ciclone Mediterraneo che tra sabato 26 e martedì 29 novembre viaggerà tra il mar Tirreno e l’Egitto dando origine a fenomeni climatici estremi al Sud Italia.

Continua il maltempo in Italia

Sulla base delle ultime previsioni meteo, il maltempo comincerà a colpire la Sardegna nel pomeriggio di venerdì 25 novembre e si estenderà sul Lazio nella notte. Nella mattinata di sabato 26, il maltempo travolgerà la Campania e la Sicilia con forti piogge e intensi nubifragi che, dal pomeriggio di sabato, si localizzeranno nell’Italia sudorientale. Particolarmente colpite, infatti, saranno Calabria, Puglia e Sicilia orientale.

La situazione più delicata da un punto di vista meteorologico si verificherà in Puglia, nella zona Salentina, e in Calabria orientale. In questi luoghi, si prevede una caduta di pioggia che dovrebbe superare addirittura i 200 mm.

Al Centro-Nord, le temperature crolleranno a causa dell’afflusso di masse d’aria fredde provenienti dai Balcani e dall’Europa orientale mentre un imponente Anticiclone stazionerà su Francia e Germania.