Meteo: ma quando arriva l'estate 2012?

Verso il caldo estivo: a quanti gradi arriveremo?

Non sembra giugno inoltrato, affatto.
L'aria ancora adesso non è particolarmente calda, anzi! ... Al Nord al mattino sembra addirittura freddina (a sensazione). Fino a qualche ora fa inoltre soffiava un forte Libeccio in Toscana; nei giorni scorsi qualche fiocco di neve è caduto sulle cime alpine, due giorni fa c'è stato un tornado a Venezia, ed altre trombe d'aria più piccole si sono formate in altre zone della Pianura Padana.

Insomma, sembra quasi che non si intraveda una via di uscita da questa situazione così instabile.
Solo alcune zone del Meridione e di Sicilia e Sardegna stanno già assaggiando qualcosa di simile all'estate vera.

Ma il cambiamento sta arrivando, per tutti (o quasi)!
Proprio sul finire della settimana l'anticiclone dall'Africa inizierà a dare spallate alle basse pressioni per farsi spazio verso le nostre regioni.
La temperatura inizierà ad aumentare, così come l'afa, mentre il tempo si stabilizzerà quasi dappertutto (faranno eccezione le regioni più vicine alla Francia, dove insisterà un vento leggero ma instabile).

In generale si prevedono due fasi distinte: una prima con afa più accentuata e temperature non particolarmente alte, una seconda ben più torrida e con valori da intensa ondata di caldo.

Partiamo con il vedere le temperature che si raggiungeranno nel fine settimana prossimo:

SABATO
NORD: Si andrà verso i 28-31 gradi un po' dappertutto in pianura, con afa più accentuata sulle coste adriatiche e lungo il corso del Po.
In serata si faticherà a scendere sotto i 25 gradi nelle grandi città.

CENTRO: Anche qui 29-32 gradi nelle pianure interne di Toscana, Umbria e Lazio, specie tra le 14 e le 17.
Un po' meno caldo su Marche ed Abruzzo, dove la colonnina di mercurio si fermerà a 24-27 gradi, seppur con aria decisamente più umida.

SUD E ISOLE: Fino a 32-34 gradi in Sardegna (versante ovest) e Sicilia, 30-31 gradi in Campania (Casertano e Napoletano in particolare), Lucania e Calabria Ionica.
Fino a 27-30 gradi altrove.
Da sottolineare che comunque il caldo verrà almeno in parte mitigato da un vento vivace tra la Puglia, la Lucania e la Calabria Ionica.


DOMENICA
NORD: Stesse temperature di sabato. Qui sarà l'umidità dell'aria (e quindi l'afa) ad accentuarsi un po'.

CENTRO: Fino a 32-34 gradi nella piana fiorentina, nella Valle del Serchio, le zone collinari umbre e le pianure tra Viterbo e Roma; anche sul versante adriatico nelle aree di collina ci sarà un aumento delle temperature piuttosto netto.

SUD E ISOLE: La Sardegna punta i 35-36 gradi nelle aree più lontane dal mare, 32-33 gradi (localmente) tra Lucania, Puglia e Calabria tirrenica, zone comunque interessate ancora da qualche raffica di vento; 33-34 gradi nella piana di Catania, 26-30 gradi nelle altre regioni.

Lorenzo Catania (lcatania@class.it)

Redazione Classmeteo.com

Riproduzione riservata

Ricerca

Le notizie del giorno