Meteo week-end: temporali e calo termico

Ultime ore di alta pressione delle Azzorre sul territorio italiano: già ogg una perturbazione organizzata accompagnata da aria fresca raggiungerà il Centro-Nord con temporali, forti venti e brusco calo termico.
In seguito rottura dell’estate anche al Sud, con piogge e temporali diffusi in arrivo su tutte le regioni, anche lungo le coste, specie quelle del versante Adriatico.


SABATO 21
Peggiora già dal primo mattino sulle pianure del Nord-Est con piogge e qualche temporale. In giornata forte peggioramento anche su centro-est Lombardia, basso Piemonte, pianura emiliana e coste romagnole. Su tutte queste aree i temporali potranno risultare localmente intensi con grandine e raffiche di vento durante i temporali. Tra il pomeriggio e la serata i temporali raggiungeranno anche le Marche,l'Umbria e le zone interne della Toscana. Temperature in sensibile calo al Nord, apice del caldo al Sud con massime fino a 37-39 gradi su Sicilia, Puglia e Lucania. Vento in rinforzo di bora su alto Adriatico con raffiche in mattinata anche fin oltre gli 80 km/h sul golfo di Trieste, di maestrale e ponente su Sardegna e Liguria.



DOMENICA 22
Nel corso della giornata  formazione di rovesci e qualche intenso temporale su Marche,Abruzzo, Umbria, zone interne di Toscana, Lazio,Molise. Nel tardo pomeriggio e in serata fenomeni anche su zone interne di Campania, Puglia e qualche rovescio anche su Sardegna.  Rovesci nel pomeriggio in formazione anche su settori alpini in veloce spostamento su pianure di Veneto,Lombardia ed Emilia Romagna.
Attenzione tra il tardo pomeriggio e la nottata tra Marche e Abruzzo dove forti temporali potranno dare locali fenomeni di alluvione lampo.
Venti forti da nord-est sui versanti adriatici e dorsale appenninica, di maestrale su mar Tirreno, Canale di Sicilia e Sardegna. Temperature in calo ovunque, specie su lato Adriatico.



Nikos Chiodetto
nchiodetto@class.it

Ricerca

Le notizie del giorno