Meteo Week-end: serio guasto al Centro-Nord!

E' tornato l'anticiclone delle Azzorre sull'Italia, ma non durerà a lungo: nei prossimi giorni si accentuerà temporaneamente il caldo al centro-sud, ma nel week-end una perturbazione organizzata accompagnata da aria fresca raggiungerà il Centro-Nord.
In seguito rottura dell'estate anche al Sud, con piogge e temporali diffusi in arrivo su tutte le regioni, anche lungo le coste, specie quelle del versante Adriatico.
E allora quale sarà il tempo più probabile nel prossimo week-end?
Andiamo a scoprirlo con l'aiuto della grafica:

VENERDI' 20
Per questa giornata ci attendiamo un aumento delle nuvole al Nord-Est, Liguria e basso Piemonte. Qualche pioggia gia dal mattino nell'entroterra Ligure, temporali nel pomeriggio su Alpi e Prealpi, con fenomeni di forte intensità su Trentino, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. In serata temporali sparsi su tutte le zone di pianura a Nord del Po e Liguria di ponente. Temperature in aumento  al sud con massime fino a 36-38 gradi tra Puglia a Lucania. Rinforza il vento da sud-ovest sul mar Ligure, Toscana ed Emilia Romagna.



SABATO 21
Peggiora al Nord-Est con temporali già dal mattino sul Triveneto. In giornata forte peggioramento anche su Lombardia ed Emilia Romagna, in estensione a tutto il territorio entro la serata: molte nuvole e piogge diffuse, con temporali anche forti su Friuli, Veneto ed Emilia Romagna, soprattutto lungo le coste. Su queste regioni saranno possibili intense grandinate, forti colpi di vento e locali trombe d'aria. Qualche pioggia possibile anche sulla Liguria nel pomeriggio anche su Liguria di levante. In tarda serata i temporali raggiungeranno anche le Marche e il nord dell'Umbria. Temperature in sensibile calo al Nord, apice del caldo al Sud con massime fino a 37-39 gradi su Sicilia, Puglia e Lucania. Vento in rinforzo di bora su alto Adriatico, di maestrale e ponente su Sardegna e Liguria.


DOMENICA 22
Nord: al mattino ultime piogge e temporali su Emilia Romagna, Liguria e basso Piemonte, ma la tendenza vedrà un rapido miglioramento. Sole al Nord-Est torneranno le nuvole al pomeriggio con qualche breve acquazzone. Al Centro giornata perturbata con molte nuvole ovunque, piogge anche forti su Marche e Abruzzo, in rapida estensione anche a Umbria, Toscana e zone interne del Lazio. Possibilità di temporali anche forti con grandine e venti intensi, più asciutto solo lungo la costa Laziale.  Al Sud ancora una bella giornata di sole, con solo qualche nuvola in più sulle Isole maggiori, ma in serata peggiora ovunque con piogge e temporali in arrivo.
Temperature in sensibile calo al Centro-Nord e Sardegna, con massime comprese fra 23 e 28 gradi. Ancora un po' caldo, ma in attenuazione, al Sud, dove i valori più alti toccheranno i 34-36 gradi nell'entroterra.
Venti forti da Nord-Est lungo l'Adriatico, con raffiche fino a 60 km/h in serata, forte tramontana in Liguria, maestrale fino a 50-60 Km/h sulla Sardegna.
Mari: da molto mosso a localmente agitato l'alto Adriatico, molto mosso il mar di Sardegna, mosso al largo il mar Ligure, calmi o poco mossi i restanti bacini, ma con moto ondoso in rapido aumento ovunque in nottata.


Per l'inizio della settimana la bassa pressione responsabile del maltempo si concentrerà al Centro-Sud, con generali condizioni di maltempo lungo l'Adriatico e sensibile calo della temperature, che raggiungeranno valori inferiori alle medie del periodo. Torna invece il bel tempo al Nord, clima fresco ovunque ed anche piuttosto ventilato.
In conclusione, non si vedono ancora nuove ondate di caldo all'orizzonte.



Michele Cicoria  - Class Meteo
mcicoria@class.it
www.classmeteo.com
Riproduzione Riservata ©

Ricerca

Le notizie del giorno