Meteo zanzare: comincia l’assedio

Il mese di Luglio 2012, a causa delle abbondanti piogge primaverili e del caldo che ha caratterizzato le scorse settimane, ha visto una consistente diffusione di zanzare. Agosto continuerà sempre peggio grazie al periodo piovoso avuto dopo metà Luglio e al netto rialzo termico che sperimentiamo in questi giorni.

Nel Nord Italia – in particolare in Piemonte, Lombardia e Veneto - le zanzare cominciano a invadere le aree urbane ed extraurbane. I tanti ristagni d’acqua e le molte risaie della zona possono ad ogni modo rappresentare un possibile focolaio per una diffusione degli antipatici insetti.

Al Centro e al Sud Italia, invece, la proliferazione di esemplari è decisamente più vivace. Il caldo torrido provocherà un’infestazione di fascia medio-alta: ristagni d’acqua e alte temperature rappresentano infatti le condizioni biologiche ideale per lo sviluppo dei punzecchianti insetti.

Nonostante il clima estivo e torrido, dunque, sarà fondamentale, da Nord a Sud, ricordare alcuni semplici e preziosi suggerimenti per proteggersi al meglio dalle zanzare. In particolare, è indispensabile eliminare tutti i ristagni d’acqua in giardino o balcone e, laddove non possibile, intervenire con trattamenti anti-larvali. Questo, infatti, sarà il primo passo per evitare al meglio la proliferazione di esemplari e diminuire al massimo il rischio puntura!

Nella foto la situazione attuale delineata da Vape Foundation per Luglio.

Fonte: Vape Foundation

Redazione Classmeteo
meteo@class.it

Yahoo! Notizie - Come difendersi dalla zanzare: questo e altri consigli di Yes You Can



Ricerca

Le notizie del giorno