Metsola: "L'Unione europea non ha paura della Russia"

Metsola:
Metsola: "L'Unione europea non ha paura della Russia" (AP Photo/Jean-Francois Badias)

Per Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, l'Unione europea "non ha paura della Russia" e lo ha dichiarato in un'intervista a Il Messaggero.

"Non possiamo lasciarci dividere da Vladimir Putin" ha sottolineato. E facendo riferimento alla questione del gas, ha ricordato che "l'energia è sempre stata un'arma politica per la Russia, uno strumento usato per esercitare la propria influenza. Ma Mosca non può essere contemporaneamente un membro della comunità internazionale e un aggressore che commette crimini di guerra. Come Parlamento europeo vogliamo un embargo immediato di tutte le forniture energetiche controllate dal Cremlino".

Metsola ha poi ribadito che questo è "il momento di mobilitarci tutti insieme e di sostenere Polonia e Bulgaria e qualsiasi altro Stato membro che Putin dovesse decidere di mettere nel mirino. L'Ue non può essere ricattata".

VIDEO - Roberta Metsola è la nuova Presidente del Parlamento Europeo

Al tempo stesso, ha proseguito Metsola, "dobbiamo diventare impermeabili a ogni minaccia: ciò significa diversificare le nostri fonti energetiche, investire di più sulle rinnovabili, adottare nuove e più dure sanzioni nei confronti della Russia e aumentare i nostri aiuti all'Ucraina, continuando a sostenere le nostre imprese e i nostri cittadini". L'Unione europea ha preso "decisioni storiche e senza precedenti per sostenere Kiev sin dal primo giorno: aiuti umanitari e finanziari, ma anche sostegno militare. E poi ci sono le sanzioni. Dobbiamo mantenere unità e risolutezza anche rispetto alle misure che riguardano l'energia".

L'obiettivo finale, ha concluso la presidente del Parlamento europeo, "deve rimanere lo stop totale all'acquisto del metano" dalla Russia.

VIDEO - Guerra, Kiev rimuove la statua dell'amicizia Ucraina-Russia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli