I "mhackeroni" in Usa: raccolta fondi hacker italiani per Las Vegas -2-

Coa

Roma, 3 ago. (askanews) -

Le donazioni, comunque, stanno accelerando e i "mhackeroni" non disperano di potercela fare. Sul piano della gara partono bene. Come spiegano gli 'hacker etici' tricolore sul loro sito web, "anche quest'anno saremo tra i finalisti: abbiamo infatti confermato gli ottimi risultati ottenuti nel 2018. Dopo il secondo posto alle selezioni su 600 squadre provenienti da tutto il mondo, ed il settimo posto alla finale mondiale, ad agosto torneremo a Las Vegas grazie alla nostra vittoria in Germania allo storico Chaos Communication Congress, punto di riferimento europeo per la sicurezza informatica - con un primo posto su oltre 600 squadre provenienti da tutto il mondo".(Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.