"Mia moglie ha pianto per 45 giorni. La mia vita stava fallendo". Will Smith e la crisi con Jada

Huffington Post
Will Smith e Jada Pinkett sono sposati da oltre 20 anni e, nonostante lo

Will Smith e Jada Pinkett sono sposati da oltre 20 anni e, nonostante lo scorrere del tempo, sembrano due eterni ragazzi, affiatati ed innamorati. Sui social o sui red carpet: la coppia di attori non perde occasione per farsi immortalare insieme o per scambiarsi dediche romantiche.

Eppure Will e Jada - che hanno due figli, Jaden e Willow (c'è anche Trey, che Smith ha avuto dal primo matrimonio) - hanno attraversato momenti non semplici, di cui l'attore ha voluto parlare per la prima volta durante la sua ospitata allo show Red Table Talk, condotto dalla moglie e a cui era presente anche la figlia Willow.

Come riporta il Daily Mail, Will Smith ha ricordato in diretta un periodo di crisi molto forte, rivolgendosi a sua figlia:

C'è stato un periodo in cui la mamma si svegliava e piangeva, ha pianto per 45 giorni di fila. Ho iniziato a scrivere un diario. Succedeva ogni mattina. Penso che sia stato il momento peggiore del nostro matrimonio. Stavo fallendo miseramente.

Eppure il peggio sembra passato. I due hanno dichiarato che ormai non si definiscono più "sposati", ma "compagni di vita". E forse non è un caso che, nei mesi passati, dal suo account Instagram la Pinkett avesse pubblicato un post in cui affermava:

Ho visto molti matrimoni dissolversi intorno a me, è stato davvero doloroso. I matrimoni cambiano. Certe volte hanno bisogno di essere ripensati e trasformati, altre volte sono semplicemente finiti.


A...

Continua a leggere su HuffPost