Miami, palazzo crollato: ancora 99 dispersi

·1 minuto per la lettura

Continuano i lavori dei soccorritori dopo che ieri è parzialmente crollato un palazzo di 12 piani a Miami. L'edificio, nel complesso Champlain Towers, si trova nella zona di Surfside, nella contea di Miami-Dade. "Non molliamo - ha detto il sindaco Charles Burkett in dichiarazioni riportate dalla Cnn - Negli Stati Uniti gli edifici non crollano in questo modo. E' una catastrofe". Il bilancio riportato dalla Abc parla sempre di tre morti e 99 dispersi, mentre la Cnn riferisce di almeno un morto, 99 dispersi e 102 persone ritrovate. Non è ancora chiaro cosa abbia provocato il crollo.

Il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha emesso un ordine esecutivo in cui si dichiara lo stato di emergenza a seguito del crollo. Lo ha riferito la 'Cnn', precisando che il provvedimento permetterà di destinare all'area tutte le risorse necessarie, incluso il personale di sicurezza e di emergenza. In una nota la Casa Bianca ha riportato che il presidente Joe Biden ha approvato lo stato di emergenza e ordinato l'aiuto federale per integrare gli sforzi di risposta dello Stato meridionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli