Miceli (Pd): fantasie? Salvini pubblichi documenti su Savoini

Rea

Roma, 24 lug. (askanews) - "Se per Salvini quelle sui fondi russi alla Lega sono tutte fantasie, se l'inchiesta aperta dalla Procura di Milano è una fantasia, se Savoini indagato per corruzione internazionale è una fantasia, perché allora il Viminale nega a Palazzo Chigi le informazioni sui viaggi di Savoini all'estero, in delegazione proprio con Salvini? Se Salvini è così sicuro che sia tutta una fantasia, metta nella sua pagina facebook i documenti che provano che Savoini non è stato messo in delegazione ufficiale dal suo ministero, metta online i documenti sui viaggi aerei di Savoini e D'Amico, su chi li ha pagati e chi li ha fatti entrare alle riunioni ufficiali a Mosca". Lo dichiara il deputato del Partito democratico Carmelo Miceli, componente della commissione Giustizia della Camera.

"Il tentativo di Salvini di ridicolizzare l'inchiesta - prosegue Miceli - è la conferma di quanto il leader della Lega abbia paura degli sviluppi giudiziari. La sua fuga dall'Aula è la conferma che il ministro non vuole mettere agli atti una versione che poi rischia non soltanto di essere smentita, ma di portarlo ad essere sentito dai magistrati che stanno indagando".