Michela Murgia sul Coronavirus: “Spero duri a lungo”

MichelaMurgiacoronavirus

Michela Murgia ha fatto una battuta sulla diffusione del Coronavirus che ha gelato lo studio di L’Assedio: la scrittrice ha dichiarato che le piacerebbe che l’epidemia “duri ancora a lungo” per via degli effetti legati a traffico.

Michela Murgia: battuta sul Coronavirus

A L’Assedio Michela Murgia ha fatto una battuta sarcastica sulla diffusione del Coronavirus che non tutti hanno apprezzato: la giornalista ha dichiarato infatti che le piacerebbe che la situazione “duri a lungo” per via dei mezzi semi-deserti e della quasi totale mancanza di automobili per strada. “Ho viaggiato comodissimamente in un aereo semi-vuoto, sono arrivata in una città senza traffico. Le persone… normalmente non riesco a fare un passo. Può durare un altro po’ questo virus? Se il risultato è la vivibilità delle strade, io ci metterei la firma”, ha detto la scrittrice, mentre Daria Bignardi le faceva notare che ovviamente la situazione ha i suoi contro.

Naturalmente quella di Michela Murgia è stata solo una battuta, ma è innegabile che qualcuno sui social potrebbe essersela presa visti gli effetti nefasti del virus non soltanto sulla salute, ma anche sull’economia: a Milano sono molti i commercianti e i ristoratori che a seguito della normativa del Governo hanno dovuto chiudere i loro locali fino al 1° marzo. Molte persone nelle zone maggiormente colpite avrebbero “svaligiato” i supermercati dai beni di necessità e si sarebbero chiuse in casa, tutto questo con danni piuttosto palesi per l’economia e per i piccoli esercenti. Per il momento il virus ha procurato la morte di 14 persone in Italia, e i contagiati sarebbero oltre 500.