Michele Merlo, l'addio di Shady sui social: "Mando una preghiera"

·2 minuto per la lettura
Michele Merlo
Michele Merlo

Tra i tanti che in queste ore si stanno riversando sui social per esprimere il loro dolore e il loro cordoglio per la scomparsa di Michele Merlo vi è anche Shady Cherkaoui, la giovane ex concorrente di Amici che aveva stretto un rapporto speciale con il cantente.

Michele Merlo: il messaggio di Shady Cherkaoui

Shady Cherkaoui si è espressa al cordoglio sui social per la prematura scomparsa di Michele Merlo, il cantante 8enne scomparso per un’emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante. “Sending a prayer” ha scritto la ragazza sui social, ossia: “Mando una preghiera”. Intanto sui social in moltissimi si sono stretti attorno ai familiari di Michele Merlo inviando messaggi d’affetto e di calore ai profili social del cantante, che era solito farsi chiamare Mike Bird.

Michele Merlo: l’amicizia con Shady

Nella scuola di Amici di Maria De Filippi Michele e Shady erano praticamente inseparabili, ma tra i due non era mai sbocciato un vero e proprio legame. “Io e Shady ci siamo avvicinati tanto, ma solo da un punto di vista affettivo. Ci siamo aiutati a vicenda come due infermieri che cercano di curare l’uno i problemi dell’altra. Ma tra noi due non è scoccato l’amore”, aveva dichiarato lo stesso Merlo, da sempre molto riservato per quanto riguarda la sua vita privata. Secondo indiscrezioni al momento della sua scomparsa il cantante sarebbe stato legato ad una ragazza a cui aveva scritto un messaggio – dove manifestava la sua rabbia – dopo che i medici del pronto soccorso lo avevano mandato a casa, non ritenendo gravi i suoi sintomi e forse sottovalutando le sue condizioni generali.

Michele Merlo: la morte

Dopo aver lottato per giorni tra la vita e la morte Michele Merlo si è spento tra il 6 e il 7 giugno 2021 per un’emorragia cerebrale causata da una leucemia fulminante. Pochi giorni prima di morire il cantante si era recato al pronto soccorso, dove alcuni medici non avrebbero ritenuto necessario ricoverarlo giudicando le sue condizioni come non gravi. “Mio figlio è stato mandato via dal pronto soccorso il giorno prima dell’operazione. Lamentava dei sintomi che un medico accorto avrebbe colto“, ha confessato il padre del cantante, e ancora: “Aveva una forte emicrania da giorni, dolori al collo e placche in gola, un segnale tipico della leucemia. Se l’avessero visitato avrebbero visto che aveva degli ematomi. Non abbiamo un referto medico ma un braccialetto col codice a barre che io ho a casa. E un audio che mio figlio ha mandato alla morosa in cui dice ‘sono incazzato, mi hanno detto che intaso il pronto soccorso per due placche in gola”.