Michelle Hunziker alle donne: “Combattiamo per rimanere donne”

Michelle Hunziker

Insieme a Giulia Bongiorno, la Hunziker è in primissima fila nel difendere i diritti delle donne. Con Doppia Difesa, la loro fondazione Onlus, combatte al fianco delle vittime di violenze e abusi. Così alla vigilia del giorno in cui il cosiddetto “codice rosso” è diventato legge, la showgirl svizzera mostra tutta la sua gioia su Instagram. Sul suo profilo, infatti, ha pubblicato una foto e una dedica speciale. Michelle Hunziker alle donne ha detto: “Cerchiamo di combattere per rimanere donne”.

Michelle Hunziker alle donne

“Nella ricerca disperata dell’equilibrio (e ci arriveremo, io ci credo fermamente), dell’uguaglianza, della parità dei sessi o anche del semplice rispetto che ci è stato negato per troppo tempo… Cerchiamo di non fare l’errore di trasformarci in “ometti” arrabbiati”. Comincia così il messaggio della Hunziker. Si legge ancora: “Cerchiamo di combattere anche per rimanere donne, fiere di esserlo con tutta la nostra femminilità e con tutta la nostra capacità di “accogliere”, amare, sorridere e di essere multitasking con tutte le nostre sfumature”. Poi ci tiene a sottolinear eche “non è mai stato reato un bel decoltè portato bene e nemmeno sinonimo di stupidità!!”.

Siamo libere di scegliere anche la sensualità senza che qualcuno ci cataloghi per forza in qualche categoria che probabilmente nemmeno ci appartiene!! Andiamo oltre anche a questo cliché, ci fa bene, soprattutto d’estate!!”, ha giustamente ribadito. Quindi ha concluso con un bell’augurio per l’estate: “Divertitevi amiche mie! Vi voglio bene“.

Quando il codice rosso contro la violenza sulle donne è diventato legge, anche Michelle Hunziker ha espresso la sua gioia: via libera definitivo del Senato al disegno di legge sulla tutela delle vittime di violenza domestica e di genere. “Una legge proposta da Doppia difesa un po’ di tempo fa, perché non ne potevamo più di vedere morire le donne in attesa di giudizio, donne che non venivano ascoltate e che erano tradite dallo Stato, che aspettavano qualcuno che le potesse proteggere”, ha scritto Michelle Hunziker su Instagram.