Michetti lascia il Campidoglio: “darò contributo civico a Roma”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 ott. (askanews) - Il candidato Sindaco di Roma del centrodestra Enrico Michetti, sconfitto al ballottaggio da Roberto Gualtieri, non sarà il capo dell'oppoosizone alla nuova Giunta di centrosinistra capitolina: si è dimesso dalla carica di consigliere comunale.

"La mia decisione di dimettermi dalla carica di consigliere comunale - ha argomentato Michetti su Fb la scelta- nasce dalla sempre più pressante consapevolezza dell'importanza di continuare ad assicurare in via prioritaria - nell'attuale contesto storico politico ed economico amministrativo - la formazione, l'aggiornamento e l'assistenza ad amministratori e funzionari pubblici, ambito a cui dedicherò il massimo impegno per proseguire il percorso di valorizzazione delle risorse umane della Pubblica Amministrazione.In tal modo - anche nella qualità di Presidente della Fondazione Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana - potrò continuare ad offrire un contributo civico alla buona amministrazione, indubbiamente superiore rispetto a quanto potrei garantire ove assumessi il ruolo politico di consigliere di opposizione".

"Nel ringraziare infinitamente - ha concluso- tutti coloro che mi hanno sostenuto resterò, con pieno senso di responsabilità, sempre e comunque a disposizione di Roma Capitale per quelle che sono le mie specifiche competenze e senza che ciò comporti alcuna spesa a carico delle casse comunali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli