Michigan, bambino invita compagni alla sua adozione

michael adozioni

Nella contea di Kent, in Michigan, un bambino di 5 anni ha invitato tutti i suoi compagni di classe al processo in cui si ufficializzava la sua adozione. Tanti cuori rossi in segno d’affetto per il compagno e fragorosi applausi hanno accompagnato l’evento

Michigan, bambino in tribunale coi suoi compagni per adozione

Le cose più belle si vivono sempre con i parenti e gli amici, ma in USA un bambino ha invitato tutti suoi compagni ad un’insolito evento.

Michael ha 5 anni e lo scorso 26 dicembre è stato convocato insieme ai suoi genitori al tribunale della Contea di Kent (Michigan) per il riconoscimento legale della sua adozione. La proclamazione, infatti si è celebrata nella Giornata dell’adozione annuale, dove altri 37 bambini sono stati accolti ufficialmente dalle loro nuove famiglie.

Nei banconi dietro a Michael c’erano anche tutti i suoi compagni dell’asilo, che hanno voluto partecipare attivamente al processo esibendo tanti cuori rossi come segno d’affetto per l’amico, accompagnati da un fragoroso applauso al termine della sentenza, quando finalmente anche Michael ha potuto dire di far parte di una vera famiglia, con padre e madre, dopo tanti mesi in cui la legge ancora non aveva riconosciuto l’amore dei suoi genitori.

In realta Michael ha ben due famiglie, perché il rapporto instaurato con i suoi compagni è davvero speciale: “È il mio migliore amico“, ha affermato Steven, mentre un’altra bambina ha commentato: “Mi chiamo Lily e adoro Michael”.

Anche l’insegnante ha spiegato che la classe aveva iniziato l’anno scolastico “come una famiglia“, un concetto che, come testimonia questa storia, non ha nulla a che fare con il DNA ma con il “supporto e l’amore”.