Microsoft, impennata Teams del 775% in un mese riguarda l'Italia

Il logo Microsoft a Los Angeles, California

(Reuters) - Microsoft ha precisato che il balzo del 775% registrato in un mese per call e meeting sulla piattaforma Microsoft Teams riguarda l'Italia e non, come annunciato in precedenza, i servizi cloud delle aree del mondo che hanno rafforzato il distanziamento sociale per frenare il contagio da coronavirus.

La prima comunicazione risale 28 marzo.

Il colosso tech statunitense non ha fornito dettagli sulla crescita dei servizi cloud nelle aree interessate dal virus nell'ultimo aggiornamento del blog. Non è stato possibile al momento avere un commento dal gruppo.

Microsoft ha detto che il servizio Teams ha registrato un picco significativo nell'utilizzo, con 44 milioni di utenti che ricorrono giornalmente all'applicazione di messaggistica per lavoro.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia