Midterm, i Repubblicani non sfondano. Cnn: "Trump furioso"

Midterm, i Repubblicani non sfondano. Cnn:
Midterm, i Repubblicani non sfondano. Cnn: "Trump furioso" (Phelan M. Ebenhack for The Washington Post via Getty Images)

Nonostante l'entusiasmo mostrato sui social, Donald Trump sarebbe "furioso" dopo i risultati del partito Repubblicano nelle elezioni di Midterm che non hanno confermato il dominio sui Democratici come preventivato alla vigilia.

LEGGI ANCHE: Usa, elezioni di midterm: cosa sono e perché sono importanti

Lo dice alla Cnn un consigliere dello stresso Trump che è stato in contatto con la cerchia ristretta dell'ex inquilino della Casa Bianca. "Ha urlato con tutti", era "livido", hanno aggiunto alla Cnn persone vicine a Trump.

VIDEO - Trump: "Pena di morte a spacciatori, votate per cacciare i dem"

"I candidati sono importanti, ed erano tutti pessimi candidati" ha detto il consigliere alla Cnn, riferendosi ai contendenti selezionati dall'ex presidente negli stati chiave della sfida ai Democratici.

Prosegue intanto lo spoglio delle schede, con i repubblicani che avanzano lentamente verso la conquista della Camera (dove avrebbero strappato sei seggi ai dem), mentre il Senato resta in bilico, appeso a sfide ancora testa a testa. Come quella in Georgia, dove nessuno dei candidati ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti richiesta dalla legge e dove sarà quindi necessario andare al ballottaggio in programma il 6 dicembre.

Per quanto riguarda i risultati già acquisiti vittorie di peso per i dem a New York, confermate Hochul e Letitia James. In Pennsylvania battuto il trumpiano Oz, Whitmer rieletta alla guida del Michigan, Evers in Wisconsin. Tra gli altri vincitori risultato a valanga del repubblicano Ron DeSantis, riconfermato governatore della Florida e possibile avversario di Trump alle presidenziali. La democratica Healey è la prima donna e prima gay governatrice del Massachusetts; il dem Moore primo governatore afroamericano nella storia del Maryland; il 25enne democratico Frost diventa il primo generazione Z a entrare al Congresso.

VIDEO - Trump: molto probabilmente correrò di nuovo per la Casa Bianca