“I miei rapporti con Silvio Berlusconi? A me interessano i rapporti con gli italiani", ha dichiarato Salvini.

·1 minuto per la lettura
silvio-berlusconi
silvio-berlusconi

Tre deputati di Forza Italia sono pronti a passare tra le file della Lega. Tra questi c’è anche un nome molto pesante: quello di Laura Ravetto, ex sottosegretario del governo Berlusconi. Gli altri due che scaricano il partito per entrare nel Carroccio sono Federica Zanella e Maurizio Carrara. Le defezioni sono dovute all’apertura del Cavaliere al governo sulla legge di Bilancio, e il caso-Mediaset con l’emendamento votato dal Pd che hanno creato un terremoto anche in maggioranza.

Forza Italia, tre deputati passano alla Lega

Il leader della Lega Matteo Salvini ha fatto intendere che Berlusconi stia offrendo collaborazione e voti alla maggioranza in cambio di favori a Mediaset. Già nei giorni scorsi la Lega aveva reagito in modo durissimo all’emendamento “salva-Mediaset” presentato dalla maggioranza. Prima ha dichiarato il proprio no, poi si è astenuto. Questo ha aperto una forte crepa quindi perfino nella colazione di Centrodestra.

“I miei rapporti con Forza Italia? A me interessano i rapporti con gli italiani – ha dichiarato Salvini -. Quello di Sergio Mattarella è un appello alla collaborazione ma in Parlamento si parla di altro: non è normale che non si parli di Covid, di famiglia, di aziende, ma di aprire i porti. Mattarella ci chiede di collaborare, ma leggo di legge elettorale, di aziende. C’è una certa ambiguità. Ma Mediaset non ha bisogno di aiutini, e non voglio pensare a scambi, sicuramente non è così”.

Infine: “L’appello di Mattarella è alla collaborazione, non agli inciuci, rimpasti, al quale vede Renzi, M5s e anche un pezzo di Forza Italia”.