Migliaia di studenti entusiasti per incontro con Segre a Milano

Alp

Milano, 20 gen. (askanews) - La senatrice a vita Liliana Segre ha incontrato questa mattina al Teatro degli Arcimboldi di Milano circa duemila studenti in occasione delle iniziative organizzate nell'ambito della "Giornata della Memoria" fissata per il 27 gennaio prossimo. All'evento, con i giovanissimi alunni delle scuole entusiasti che hanno applaudito a lungo, ringraziato e incitato l'89enne sopravvissuta alla Shoah, ha partecipato anche la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina. Segre ha ricordato la persecuzione nazifascista e l'orrore della violenza messa in atto da chi "era capace di tutto perché si considerava superiore". "Scegliete la libertà e pensate con con la vostra testa" ha insistito la senatrice rivolta ai ragazzi, spiegando di essere diventata "una donna libera" quando ha rinunciato ai sentimenti di odio e di vendetta verso gli aguzzini.

"Testimonianze come quella della senatrice Segre sono importanti per sconfiggere l'indifferenza che ha accompagnato la Shoah. Un'indifferenza che è proseguita nel tempo. Un'indifferenza che, per certi aspetti, continua ancora oggi e che va contrastata per evitare di dimenticare" ha commentato l'assessore regionale della Lombardia, Stefano Bolognini,aggiungendo che "è bello vedere tante ragazze e ragazzi con il loro entusiasmo". "La vostra partecipazione in questo teatro, anche più forte e sentita di quella per un concerto o per uno spettacolo - ha concluso l'assessore - è la migliore testimonianza di quanto le nuove generazioni possano fare per creare una società migliore".